Sarà quel fascino ribelle, sarà perché da sempre è icona del rock e del bello e dannato, in ogni caso il Chiodo in pelle non passa mai di moda. Quest’anno, in modo particolare lo festeggiamo anche in passerella augurandogli altri di questi 90 anni!

Il chiodo tra moda e mito

chiodo
Storia del chiodo (http://www.emanuelecurci.it)

Il chiodo è una giacca in pelle che nasce come capo militare. È una giacca calda dalla manifattura resistente, indossato anche durante i conflitti bellici. Non solo, la leggenda vuole che il Barone Rosso, asso dell’aviazione, amasse tale capo d’abbigliamento. Questa giacca così resistente è stata lanciata sul mercato nel 1928 da Irving Schottche lo distribuisce con la sua Schott NYC. Inizialmente il chiodo viene chiamato Perfecto, in onore ai sigari preferiti del suo creatore. Sin d’allora questo capo è divenuto icona di stile che non smette di intrigare ed attrarre tutti col porprio fascino duro e ribelle. Questo capo d’abbigliamento, però, è diventato, poi, il simbolo dei belli e dannati più famosi: da Marlon Brando, a Grease, ai mitici esponenti del Punk e del Rock, come i Ramones ad esempio. Inoltre il chiodo è un capo abbinabile ad ogni stile dagli abitini eleganti, ai leggins, ai jeans.

Stay rock: dal 1928 icona di stile

chiodo
Marlon Brando (http://hanabi.autoweek.com)

Intorno agli anni ’50 un gruppo di motociclisti appassionati di Harley Davidson, gli Hell’s Angels, inizia ad utilizzare il chiodo, poiché particolarmente comodo ed utile per ripararsi dalle intemperie durante i tragitti sulle 2 ruote. Sembra proprio un capo disegnato per i veri bikers! Tanto che Marlon Brando lo indossa, rendendolo famoso in tutto il mondo, nel suo film Il Selvaggio in cui interpreta proprio un motociclista. Da questo momento il chiodo diventa l’icona per eccellenza di quella gioventù ribelle che sfida la vita. Sono stati in molti ad indossarlo sui set cinematografici a cui sono state affiancate vite al limite come ad esempio James Dean, Elvis, o Steve McQueen. Negli anni ’70 il chiodo approda nella scena Punk Rock diventando un capo immancabile e soprattutto segno distintivo della tribù del rock. Personaggi come i Ramones, Patti Smith, o Sid Vicious erano inseparabili dalla loro giacca preferita. Con il Punk arriva anche il tempo di personalizzare il proprio chiodo con borchie, spille da balia e catene. Portavoce ed icona della moda Punk, la stilista Vivienne Westwood, fa di questo stile la sua firma inconfondibile.

Dal Rock al Pop: arrivano gli anni ’90/’80

chiodo
Johnny Depp – Cry Baby (http://www.asset1.net/)

Con l’avvento degli anni ’80, nasce il pop con nomi del livello di Madonna e Michael Jackson. In questo momento il chiodo si riferisce più non solo a chi vive una vita al limite, ribelle come con il Punk, ma inizia a farsi strada anche nel mondo meno di nicchia. Il chiodo diventa un’icona di stile, immancabile nei guardaroba di chi la moda la sente nel sangue. Con alcune pellicole come Top Gun (1986), la giacca da bikers diventa un vero elemento fashion. Negli anni ’90 un giovane bad boy, dall’aria già assai affascinante, Johnny Depp fa raggiungere il lapice di notorietà a questo capo nato per l’esercito. Da allora questo capo è divenuto ormai icona fashion immancabile nelle stagioni annuali. Modificato, colorato, personalizzato non cambia, l’importante è avere un chiodo nell’armadio!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.