Drunkoressia, disturbo alimentare o nuova moda tra giovani?

La drunkoressia consiste in una restrizione alimentare, in casi gravi parliamo proprio di anoressia e si assiste a veri e propri salti dei pasti durante tutta la giornata, il tutto finalizzato e compensato da un maggior consumo di alcolici.

Drunkoressia, disturbo alimentare o moda tra giovani?

Tra i disturbi del comportamento alimentare più conosciuti possiamo ricordare l’anoressia e la bulimia, purtroppo entrambe comuni soprattutto tra i giovani. Ma dall’America arriva una nuova forma di disturbo alimentare, già molto diffusa negli Stati Uniti ed in espansione anche in Italia, soprattutto tra le adolescenti: la Drunkoressia, ovvero, bere alcol a digiuno.

Cos’è che spinge le ragazze di oggi ad intraprendere questo percorso distruttivo? Quali sono gli obbiettivi che intendono raggiungere attraverso l’alcol ed il digiuno? Cerchiamo di capirlo per poter aiutare chi, come me, ha bambini che presto diventeranno adolescenti.

Drunkoressia, disturbo alimentare o moda tra giovani?
Drunkoressia: 300mila adolescenti bevono alcolici per dimagrire. (http://www.nonsprecare.it)

Drunkoressia, disturbo alimentare o moda tra giovani?

La Drunkoressia è una malattia legata ad un abuso grave di bevande alcoliche, addirittura più grave dell’alcolismo, per i suoi drammatici effetti acuti. Chi soffre di questa malattia, assume elevate quantità di bevande alcoliche a digiuno. Alcune persone, prima di iniziare a bere, provocano il vomito per assicurarsi che lo stomaco sia vuoto.

L’unica fonte energetica alimentare dei Drunkoressici è, dunque, l’alcol. Non intendono assumere altri nutrienti calorici contenuti nel cibo. Questo perché, le persone ammalate (e parliamo per lo più di adolescenti), hanno la convinzione che questo regime “dietetico”, non solo consente loro di dimagrire velocemente, ma anche di evitare il sovrappeso.

Il desiderio di raggiungere una magrezza eccessiva per riuscire ad entrare a far parte del mondo della moda o della danza? O semplicemente per sballarsi più velocemente e rendere le serate tra amici più folli?

Qualsiasi siano le cause di questo atteggiamento, la cosa certa è che si tratta di una “moda” veramente pericolosa per la salute dei giovani, per il mix di rischi medici e psicologici propri dell’anoressia con quelli determinati dall’abuso di alcol.

Drunkoressia, disturbo alimentare o moda tra giovani?
Magre e ubriache: drunkoressia, la nuova follia made in Usa. (http://antrodichirone.com)

Drunkoressia: quali sono le conseguenze?

Bevendo a digiuno, la prima conseguenza è quella di un rapido assorbimento dell’alcol anche a livello gastrico, e quindi un immediato raggiungimento di ubriachezza. Si tratta quindi di uno stato di intossicazione acuta da alcol, con le conseguenze ben conosciute sulla perdita di coscienza ed altri disturbi neuro-comportamentali.

I Drunkoressici, oltre ad avere problemi fisici personali, risultano anche un grave problema sociale. Infatti possono trovarsi nelle condizioni di incapacità di svolgere una qualsiasi attività lavorativa. Hanno inoltre bisogno di assistenza da parte dei familiari che non sempre possono fornire. Inoltre, durante lo stato di incoscienza, possono risultare pericolosi per se e per chi gli sta vicino.

Una assunzione eccessiva di alcol a lungo termine ha effetti devastanti in quanto l’alcol è una sostanza cancerogena.

Esistono strutture dedicate alla cura delle malattie causate dall’abuso di alcol. Quindi, se notate atteggiamenti dei vostri figli che corrispondono alla Drunkoressia, non perdete tempo e chiedete aiuto.

potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here